Magic the Gathering: Strixhaven III° parte

Chi ha detto che le carte forti debbano sempre essere quelle dorate o mitiche? Scopriamo insieme le carte comuni e non comuni più forti della prossima espansione di Magic the Gathering

Prima che le nostre scorte si esauriscano, ti invito fin da ora a controllare la sezione di Magic the Gathering sul nostro e-commerce dedicata al gioco.
PRENOTA ORA il tuo box o scrivi il tuo ordine al nostro indirizzo mail: ordini@thekingofgames.eu

Spesso si reputa una carta “forte” in base alla sua rarità. Più è difficile da trovare nelle bustine singole o nei box, maggiore sarà la sua efficacia sul campo. Abbiamo constato da sempre che NON E’ COSI’.
Non è la rarità a rendere forte una carta. Vediamo adesso una carrellata di carte comuni e non comuni da tenere in considerazione:

In un mazzo token-based (basato sulle “creature non ufficiali”) questa carta è una manna dal cielo. A parte scendere al quarto turno un bestione notevole (e vi ricordo Vassallo di Bosco Scricchiolante ), sacrificandolo potrete togliere una carta all’avversario e pescarne una voi. Ottimo come bittone ignorante. Utilissimo.

Il rilancio del pauper. Peschino e accelerino tutto in una volta. In un mazzo Simic è veramente forte, e vi faccio notare che tra i peschini molto più pratici da usare, spicca Ammirare il Multiverso). Maledettamente ottime insieme.

Far fare da kamikaze a una creaturina innocua che magari ha già attivato il suo effetto, per poi trovarsela nuovamente sul campo TAPpata. Anche qui dipende su che cosa la giocate. Tenetela in considerazione sia per il pauper che in modern.

Il fratellino maggiore di Putrificare. Il prossimo Golgari asrà davvero osceno.

Normale potenziamento o protezione. Versatile e a costo contenuto.

Anche qui si rilancia il pauper. E’ un Contorcere deciamente più forte a parer mio.

Andrete a pescare una carta per ogni singola creatura che non abbia forza uguale alle altre. Alla faccia della ricarica della mano.

Lanciatela quando dovete fare un attacco di massa. Vedasi un Golgari Token-based tanto per dirne una. O un mazzo Zombie.

Il Dimir non muore mai. Questa ne è l’ennesima riprova.

Se volessi avere consigli su che mazzo creare, o se desideri ricevere un aiuto su come poter migliorare il tuo mazzo, consulta la sezione del nostro Forum su Magic the Gathering dedicata proprio a questi argomenti.
Ti risponderemo il prima possibile.

Seguici, Iscriviti e Interagisci con noi tramite social e FORUM per approfondire discussioni su carte singole, strategie, acquisti e chiarimenti sulle regole e sugli effetti delle carte nelle apposite sezioni!

1) Iscriviti al nostro Canale Youtube per i nostri unboxing
2) Iscriviti al nostro Profilo Facebook, lasciando un TUO VOTO un TUO FEEDBACK sui nostri prodotti, servizi e tornei sanzionati
3) Iscriviti al nostro Sito Ufficiale per conoscere l’assortimento dei nostri prodotti
4) Iscriviti al nostro Profilo Instagram per lo svoglimento dei tornei

Ricorda il TUO FEEDBACK

RACCONTA la TUA ESPERIENZA di acquisto come cliente o di giocatore che ha partecipato ai nostri tornei!
Basta un semplice feedback sulla nostra pagina Facebook.
Ogni singola indicazione una fonte di indicazioni preziose che ci aiutano a capire che cosa piace a chi frequenta il nostro negozio.
Non esitare! Condividi ORA la TUA PASSIONE con altri giocatori come abbiamo fatto noi creando questo punto di ritrovo per coloro che amano i giochi di carte collezionabili e non solo!

Christian Cadeddu

Conoscitore di marketing e social media, giocatore (scarso) di Yugi, Magic, Vanguard e pure Heartstone. Pc e D&D Gamer. Appassionato di Anime & Manga

Christian Cadeddu ha 225 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Christian Cadeddu

Christian Cadeddu

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi