Yu-Gi-Oh!: Viaggio tra gli archetipi dimenticati – “Pugile Indomito”

Un viaggio nella storia di Yu-Gi-Oh! e nei mazzi che purtroppo sono finiti (e rimasti) nel Regno delle Ombre

Tutti voi Players avrete sicuramente sentito parlare di mazzi come Dragon Link, Sky Striker, Dinosauro, Zoodiaco, True Drago, Truccastella perchè sono recenti, li avete visti giocare, e uniti alle ultime espansioni di Yu-Gi-Oh!, sono stati anche potenziati.
Poi è arrivata la banned a ridimensionarli, ma questa è un’altra storia.

Ciò che vi vorrei raccontare, sono quegli archetipi che sono entrati nel gioco, magari ai loro tempi avrebbero avuto anche del potenziale, ma che per ragioni di meccanica troppo lenta (parlo del periodo addirittura precedente a quello dei Pendulum per capirci), sono stati dimenticati dalla Konami e di conseguenza nessun giocatore (o quasi) li ha mai sentiti nominare. Ma essi esistono. O almeno hanno cercato di farlo.

Combo lente, macchinose, ripetitive e che davano pochissimo vantaggio carte o sul terreno. Per descriverle in una parola: “IMPROPONIBILI”.

Chi di voi ha mai sentito parlare di Evilswarm uno degli anti-meta per eccellenza creato prima dell’era dei Pendulum, Batteryman, Archfiend, Gadget, Ingranaggian, Ingranaggio Antico (questo rispolverato poche espansioni fa) o Pugile Indomito.

Spesso archetipi che hanno inciso sul meta, hanno provato a ricevere supporti (vedi Lightsworn, Six Samurai, Blackwing, Gladiatore Bestia, Bestia Araldica) di scarsa utilità, altri come l’ “Ingranaggio Antico”, hanno ricevuto persino uno Structure Deck – “Macchine Respingitrici” che ne ha cambiato in parte la meccanica (davvero troppo limitante) originale.
Altri invece proprio grazie a questi Structure Deck sono tornati alla ribalta, vedi lo Shaddoll con lo Structure “Resa dei Conti Bambolaombra”

Di moltissimi altri però se ne è persa traccia. Ed è proprio di uno questi mazzi che vi vorrei parlare oggi: il “Pugile Indomito”

Se vuoi aggiornare i tuoi mazzi con carte singole o scoprire le ultime novità riguardanti Yu-Gi-Oh, visita la sezione dedicata del nostro e-commerce

Ovviamente questa è una lista MOLTO INDICATIVA e soprattutto davvero MOLTO VECCHIA, dato che le hand-trap ancora non erano diffuse come lo sono ora

MOSTRI

3 – Mascelladivetro
3- Sfidante Eroico – Alabarda d’Assalto
2- Casco
2- Allenatore
3- Ambidestro
3- Veil
2- Sfidante Eroico – Mille Lame
3- Masked Chameleon
1- Goblindberg

MAGIE

1- Riccastro Goblin
1- Rinforzi dell’Esercito
1- Pot of Duality
3- Tifone Spaziale Mistico
1- Buco Nero
2- Lancia Proibita
1- Book of Moon
1- Mostro Resuscitato

TRAPPOLE

1- Bottomless Trap Hole
1- Solemn Warning
1- Compulsory Evacuation Device
1- Tributo Torrenziale
1- Mirror Force
2- Prigione Dimensionale

Extra deck

1- Gandiva
1- Excalibur
2- Lead Yoke
1- Re degli Imp Selvaggi
2 – Nova Kaiser

Questo è un mazzo XYZ – Rank 4 spam, per cui l’Extra Deck si componeva esclusivamente di quei mostri

Come si giocava

Nella prima build di questo mazzo, erano stati inseriti i Kagetokage per aumentare la possibilità di spammare YXZ di Rank 4 fin dal primo turno.
Con l’arrivo degli Sfidanti Eroici, si potevano fare senza dover sprecare l’evocazione normale, inoltre erano motore che permetteva al mazzo di girare, sia sfoltendolo aggiungendo i mostri con Rinforzi dell’Esercito, sia perchè Mille Lame poteva auto resuscitarsi dal Cimitero.

Goblindberg unito a un altro mostro, spesso Mascelladivetro, era un’ulteriore partenza: si evocava e si attivava l’effetto di un XYX staccando proprio il Pugile che riciclava un mostro dell’archetipo, facendo ripartire il mazzo.
E’ bene sottolineare che in un meta e in un periodo avaro di peschini (sono presenti solo la Duality che rappresenta anche un freno per il mazzo e il Riccastro Goblin, che venne limitato perchè era usato ovunque)



Di base, il mazzo doveva rankare mostri XYZ. L’unico tuner-ressino, è il Camaleonte, usato perchè la maggior parte dei mostri ha DEF 0.

Il reparto delle trappole è scarno e troppo scadente, ma all’epoca mancavano sia tutte quelle miriade di varianti Forze Riflesse che abbiamo attualmente, sia la possibilità di giocare liberamente i Solenni vari, per cui si ripiegava soprattutto sui Bottomless e siccome c’era il Drago Polvere di Stelle in agguato (e si giocava spessissimo), il modo per liberarsene erano le Prigioni Dimensionali.

Gandiva e Excalibur, erano delle varianti per cercare sia di avere un controllo dei mostri avversari, sia di OTKappare il più velocemente possibile

Seguici, Iscriviti e Interagisci con noi tramite social e FORUM per approfondire discussioni su carte singole, strategie, acquisti e chiarimenti sulle regole e sugli effetti delle carte nelle apposite sezioni!

The King of GameSocial

1) Iscriviti al nostro Canale Youtube per i nostri unboxing
2) Iscriviti al nostro Profilo Facebook, lasciando un TUO VOTO un TUO FEEDBACK sui nostri prodotti, servizi e tornei sanzionati
3) Iscriviti al nostro Sito Ufficiale per conoscere l’assortimento dei nostri prodotti
4) Iscriviti al nostro Profilo Instagram per lo svoglimento dei tornei

Ricorda il TUO FEEDBACK

RACCONTA la TUA ESPERIENZA di acquisto come cliente o di giocatore che ha partecipato ai nostri tornei!
Basta un semplice feedback sulla nostra pagina Facebook.
Ogni singola indicazione una fonte di indicazioni preziose che ci aiutano a capire che cosa piace a chi frequenta il nostro negozio.
Non esitare! Condividi ORA la TUA PASSIONE con altri giocatori come abbiamo fatto noi creando questo punto di ritrovo per coloro che amano i giochi di carte collezionabili e non solo!

Christian Cadeddu

Conoscitore di marketing e social media, giocatore (scarso) di Yugi, Magic, Vanguard e pure Heartstone. Pc e D&D Gamer. Appassionato di Anime & Manga

Christian Cadeddu ha 237 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Christian Cadeddu

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi