Yu-Gi-Oh! “Deck Analysis – Yang Zing” I° parte

Facciamo un tuffo nel passato per conoscere meglio questo Deck

Correva l’anno 2014, nei negozi era arrivata da poco l’espansione Duelist Alliance che con gli archetipi di allora Archfiend, Monarch, Agent, Artifact e Djinn per citarne alcuni tra quelli già in circolazione, si apprestava a far debuttare un archetipo molto singolare.

Era l’epoca d’oro dei Synchro che però pareva giungere al termine, dato che all’orizzonte si intravedeva una nuova meccanica di evocazione: la Pendulum Summoning che introdusse altre due zone magia e un nuovo tipo di carte mostro, giocabili sia come mostri tradizionali, sia come magie “Pendulum” nelle due zone nuove, che grazie a una “Pendulum Scale”, permetteva l’evocazione simultanea di più mostri Pendulum dall’Extra Deck.

Ci si stava avviando verso uno stravolgimento e un’accelerazione del gioco mai vista finora.

Tuttavia l’articolo non sarà incentrato su questo.

Le evocazioni synchro erano già state ampiamente supportate, tuttavia nacque un archetipo ispirato alla mitologia cinese: lo Yang Zing e la nuova tipologia Wyrm

Che cosa aveva di particolare, è presto detto: oltre a un’eventuale susseguirsi di evocazioni direttamente dal Deck in caso di distruzione in battaglia, alcuni mostri, appena evocati in questo modo, avevano la facoltà di poter effettuare un’evocazione Synchro anche durante il turno dell’avversario come Suanni

I mostri Synchro evocati con i mostri Yang Zing, guadagnavano eventuali bonus in ATK, DEF, o il diventare indistruttibili in battaglia o dagli effetti di carte.
Esisteva Jiaotu Oscurità degli Yang Zing, che fungeva da motore che permetteva, al “modico” costo di scartare due carte dalla mano, di poter evocare due mostri Yang Zing che avessero rispettivamente 0, uno in ATK e l’altro in DEF.

Ma perchè questo archetipo non prese mai davvero piede? Era davvero solo per l’avvento di un nuovo tipo di evocazione?

Purtroppo una gravissima pecca, oltre a quella di essere vulnerabile alle trappole, era dovuta alla presenza di “Amedes, Custode dei Confini“, vera nemesi dell’archetipo che impediva agli Yang Zing di evocarsi dal Deck dopo la loro distruzione in battaglia.

Nonostante disponesse persino di una mini-“Pot of Avarice” dedicata, “Cammino Yang Zing“, l’archetipo proprio non voleva saperne di essere preso in considerazione.

Con le espansioni successive, si cercò di colmare le falle che questo archetipo avesse: una counter-trap uscì in INOV (Invasion: Vengeance) nel 2016 ma non basta una carta per riportare in auge in mazzo la cui meccanica era già stata compromessa fin dalla sua prima comparsa.

Ma allora perchè ve ne sto parlando, vi chiederete.

E’ semplice. A me piacciono i mazzi counter-trappolosi. Non parlo delle contro-trappole staple che si vedono in ogni mazzo.
Questo è solo una mera introduzione a ciò che questo mazzo è realmente diventato che che a parer mio, viene sottovalutato come Deck anti-meta da tantissimi giocatori.

Intendiamoci: difficilmente verrebbe giocato a tornei di un certo spessore, ma purtroppo viene anche snobbato ai tornei locali, nonostante abbia avuto una discreta dose di supporti anche da altre espansioni.

Col passare del tempo però uscirono carte come Denglong e Electrumite e la meccanica Pendulum, assieme ai Metalfoes in “The Dark Illusion“, nel 2016, pareva aver dato la possibilità ai Player di riscoprire queste carte, ma anche qui il destino aveva in serbo un’amara sorpresa per gli amanti di questo mazzo.

La Banned List tolse di mezzo Denglong prima e Electrumite poi. L’avvento dei mostri Link e la relativa “restrizione delle evocazioni” ne limitò il potenziale per l’ennesima volta.

Aspettate la seconda parte di questo articolo, perchè tra un test e l’altro ho notato che questo mazzo, incrociato con un altro archetipo (ZEFRA), potrebbe essere davvero ostico, ma soltanto nei tornei locali.

Se desideri imparare a giocare, conoscere altri giocatori e sfidarli nei nostri tornei sanzionati, se preferisci vendere o scambiare carte,se cerchi idee regalo ispirati al mondo dei più famosi TCG, contattaci tramite i nostri profili social e ricorda, RITIRIAMO IL TUO USATO IN CONSOLE E VIDEOGIOCHI!

Seguici, Iscriviti e Interagisci con noi tramite social E FORUM


1) Iscriviti al nostro Canale Youtube per i nostri unboxing
2) Iscriviti al nostro Profilo Facebook, lasciando un TUO VOTO un TUO FEEDBACK sui nostri prodotti, servizi e tornei sanzionati
3) Iscriviti al nostro Sito Ufficiale per conoscere l’assortimento dei nostri prodotti
4) Iscriviti al nostro Profilo Instagram per lo svoglimento dei tornei

Ricorda il TUO FEEDBACK

RACCONTA la TUA esperienza di acquisto come cliente o di giocatore che ha partecipato ai nostri tornei!
Basta un semplice feedback sulla nostra pagina Facebook.
Ogni singola indicazione una fonte di indicazioni preziose che ci aiutano a capire che cosa piace a chi frequenta il nostro negozio.
Non esitare! Condividi ORA la TUA PASSIONE con altri giocatori come abbiamo fatto noi creando questo punto di ritrovo per coloro che amano i giochi di carte collezionabili e non solo!

Christian Cadeddu

Conoscitore di marketing e social media, giocatore (scarso) di Yugi, Magic, Vanguard e pure Heartstone. Pc e D&D Gamer. Appassionato di Anime & Manga

Christian Cadeddu ha 202 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Christian Cadeddu

Christian Cadeddu

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi